Chiacchierata con Cristina Mormile

Samuraï Légendes – Volume 6 – p.34 – © Mormile – Di Giorgio – Soleil

 

Per questo Disegno del giorno, abbiamo fatto una chiacchierata (in francese, se non vi dispiace, cari lettori italiani. Une fois n'est pas coutume) con Cristina Mormile. Voglio sottolineare la sua eccellente accoglienza, la sua estrema gentilezza e la sua grande disponibilità. Questo è il caso più frequente in questa rubrica, ma devo ammettere che non capita spesso di incontrare un’artista così disponibile e attenta. Questo la dice lunga sulla considerazione che dà al suo pubblico. Che possa quindi essere ringraziata calorosamente.

 

Ho iniziato chiedendo a Cristina Mormile di presentarsi ai lettori de L'Ambidextre. "Sono nata in Italia, a Lodi, una piccola città della Lombardia, il 9 maggio 1983", mi racconta. Ho studiato al Liceo Artistico di Lodi, poi ho scoperto subito l'esistenza della Scuola del Fumetto di Milano. Forse fu allora che l'amore per il disegno, che mi aveva accompagnato fin da piccola, divenne una scelta di vita. I primi fumetti francesi che lessi, li scoprii in una libreria non lontano dalla scuola del fumetto. È lì che vidi per la prima volta il lavoro di Loisel e Yslaire, innamorandomi follemente dei fumetti francesi. Terminata la scuola del fumetto, andai a lavorare per un piccolo studio italiano. Lavoravamo quasi 13 ore al giorno e a volte mi addormentavo sulla scrivania. Una volta mi sono assopita sulla mia tavola, con il pennello in mano. E quando mi sono svegliata la mattina dopo, mi sono resa conto che ad occhi chiusi avevo disegnato il volto del protagonista su una roccia… E che avevo inchiostro nero su tutta la guancia! Comunque… Era solo l’inizio!"

Parliamo quindi dei suoi primi progetti professionali. "Nel 2006, dopo aver proposto tre tavole di prova a diverse case editrici, ho potuto firmare il mio primo contratto per "Eden Killer", sceneggiato da Jean-François Di Giorgio, presso la casa editrice Soleil.

E da quel giorno non ho più smesso di lavorare con Jean-François. Abbiamo realizzato insieme "Le journal d'Ambre" e "Western Valley", poi ho ripreso il disegno della sua serie più famosa "Samurai” a partire dal tomo 10, e insieme abbiamo dato vita alla serie spin of "Samurai Légendes". L'universo "Samurai" mi riempie le giornate, e francamente non me ne stanco mai.

E l'Italia? È allettante chiederglielo. "Allo stesso tempo, ho anche potuto disegnare per il mercato italiano, partecipando con una storia breve ad un Dylan Dog color fest; ho anche lavorato per Disney e per alcuni studi pubblicitari. Qualche anno fa, Jean-François ed io abbiamo aperto un piccolo studio in Spagna, alle Canarie; precisamente a Tenerife. E continuiamo a lavorare come matti".

Ed eccoci qui, a parlare di questo disegno del giorno, tratto da Reiko, l'ultimo volume di Samurai Legendes pubblicato nel settembre 2019. Cristina Mormile ha confidato in un video rilasciato al momento dell'uscita – che vi proponiamo qui di seguito con il suo gentile accordo – che questo disegno le ha dato del filo da torcere.

"Il disegno che hai scelto è nato subito come idea per una splash page! Nella sceneggiatura di JF, questo posto era descritto come un luogo inquietante, misterioso… ma con un'enorme fonte di luce proveniente dall'alto! Va da sé che per me la luce è tutt'altro che inquietante. Forse è per questo che è stato tanto difficile affrontare questa vignetta. Forse anche per la necessità di dare un tocco giapponese alla grotta, di darle più carattere… non è stata facile, insomma. Il risultato? Ho cambiato questa pagina almeno 4 volte. Aggiungendo stendardi, armature e cadaveri di samurai ovunque. Oggi mi ritrovo a pensare che se avete scelto questo disegno per la vostra rubrica, forse non mi è venuto poi così male! Il Samurai Légendes 6 è stato comunque terminato e pubblicato nel settembre 2019".

A questo punto, non potevamo non menzionare i suoi numerosi progetti. "Ho appena finito Samurai 14, e con JF stiamo lavorando al tomo 7 di Samurai Légendes ed in contemporanea al tomo 15 della serie Samurai. Ormai sogno samurai, geishe, battaglie, ma anche sakè – da bere con moderazione, naturalmente! – anche quando chiudo gli occhi! Il tomo 14 uscirà dopo il periodo estivo. Da parte mia, cercherò di tenere aggiornate le pagine dei social network perché voi possiate seguirci!"

 

Per quanto riguarda i social network, è possibile seguire il lavoro della serie:

"Cerco sempre di aggiungere piccoli works in progress, ma se avete qualche suggerimento, sarò molto felice di ascoltarlo! Spero di poter partecipare presto a nuove dediche", conclude. 

 

A breve dedicheremo un dossier completo su L'Ambidextre alla serie dei Samurai. (da continuare, allora.)

___________________________________

Vi è piaciuto questo articolo? Sentitevi liberi di condividerlo!

Cet article vous a plu ? N'hésitez pas à le partager !

 

⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️⬇️

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *